Giornate FAI di Primavera 2016 in tutta Italia – sabato 19 e domenica 20 marzo (contributo libero)

Spegni la televisione, metti il cellulare in modalità silenziosa e preparati a risvegliarti dall’inverno nel miglior modo possibile, esplorando, grazie al FAI, luoghi unici d’arte e natura che sono ovunque in Italia.

In 380 città italiane le Giornate FAI di Primavera, la 24° edizione della storica manifestazione del FAI. Una grande festa dedicata ai beni culturali. Un’occasione unica per scoprire luoghi solitamente chiusi al pubblico e sentirsi parte di un’Italia diversa.

Chiese, ville, borghi, palazzi, aree archeologiche, castelli, giardini, archivi storici: oltre 900 i luoghi aperti con visite a contributo libero in tutte le Regioni grazie all’impegno e all’entusiasmo delle Delegazioni e dei volontari del FAI.

Le visite consigliate a Roma:

VILLA DEL PRIORATO DI MALTA
Orari d’apertura
Sab 10.00 – 18.00 Ingresso riservato agli Iscritti FAI | Dom 10.00 – 18.00 Aperto a tutti con corsie preferenziali per Iscritti FAI
Note orario In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato

PALAZZO CAETANI
Orari d’apertura
Sab 10.00 – 18.00 Ingresso riservato agli Iscritti FAI | Dom 10.00 – 18.00 Aperto a tutti con corsie preferenziali per Iscritti FAI
Note orario In caso di grande affluenza le code potrebbero venire
sospese prima dell’orario di chiusura indicato

PALAZZO BONCOMPAGNI-CORCOS
Orari d’apertura
Sab 10.00 – 18.00 Ingresso riservato agli Iscritti FAI | Dom
10.00 – 18.00 Aperto a tutti con corsie preferenziali per Iscritti FAI Note orario In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato

Tutte le informazioni su altre visite a Roma, nel Lazio e nelle altre regioni sul sito: http://giornatefai.it/

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo