Venezia 75. I due western premiati: The Sisters Brothers e The Ballad of Buster Scruggs

Due film western premiati a Venezia: Leone d’Argento per la miglior regia a Jacques Audiard per The Sisters Brothers  e premio per la miglior sceneggiatura a Joel & Ethan Coen per The Ballad of Buster Scruggs.

The Sisters Brothers, Joaquin Phoenix  e John C. Reilly
The Sisters Brothers, Joaquin Phoenix  e John C. Reilly

Quello dei fratelli Coen (vincitori di quattro Oscar) è un film in sei episodi, storie scritte nell’arco di molti anni e poi assemblate. Un cast stellare: James Franco, Liam Neeson, Tom Waits e Tim Blake Nelson. Ognuno dei sei capitoli narra una storia diversa. Un lungometraggio curato, un’antologia sul genere (non a caso vincitore del premio per la miglior sceneggiatura), quasi una tesi di dottorato sul western.

The Sisters Brothers, Joaquin Phoenix
The Sisters Brothers, Joaquin Phoenix

Ci sono tutti i personaggi tipici del genere. Il pistolero che canta con la pistola e con la voce, il ladro di banche, la carovana in viaggio verso la nuova terra, i ladri di bestiame e gli immancabili indiani cacciatori di scalpi, la corsa all’oro, la vita nei saloon e gli assalti alla diligenza. Il film è gradevole, scorre, ma nonostante la varietà delle storie, il cast notevole e i paesaggi iconici, non esalta. Prodotto da Netflix uscirà anche nelle sale cinematografiche.

The Sisters Brothers, Riz Ahmed
The Sisters Brothers, Riz Ahmed

Sempre western, ma non solo, e diverso nel risultato è il film di Jacques Audiard, The Sisters Brothers, vincitore del Leone d’Argento per la miglior regia. Il film è ambizioso, va oltre il western e la caccia all’oro a cui si dedicano i protagonisti. Mette in campo la famiglia e i suoi lati oscuri, i valori, l’etica, il sogno americano. Il tutto con un ritmo incalzante e colpi di scena che non mollano lo spettatore fino all’ultimo.

The Ballad of Buster Scruggs, Tim Blake Nelson

I lavoro dei due fratelli è quello di uccidere, di regolare i conti per qualcuno. Ma se il primo (Joaquin Phoenix) è senza scrupoli Eli ( John C. Reilly) sogna l’amore e una vita normale. Sono in viaggio per una ennesima caccia all’uomo che metterà a dura prova il loro insano legame di sangue. Un viaggio iniziatico che rivela la storia, le passioni, il legame tra i due fratelli.

The Sisters Brothers, Jake Gyllenhaal
The Sisters Brothers, Jake Gyllenhaal

La situazione e il rapporto esplodono quando sembrano aver raggiunto il miraggio: la ricchezza, l’oro e forse un’agiata vita normale. Un film western insolito che esce dai canoni consueti. Dove i sentimenti trovano spazio, un cowboy che piange quando il suo cavallo muore, e l’urbanizzazione si preannuncia, uno spazzolino da denti diventa comunicazione in codice e segno di evoluzione. Un film western che però è contro la violenza. I quattro protagonisti sono perfetti nel loro ruolo e i bei primi piani ne evidenziano sensazioni, emozioni, cambiamenti di umore e stati d’animo.

Sito: http://www.labiennale.org/it/cinema/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo