Lamian Bar a Roma, gli spaghetti cinesi a Ostiense

Dopo il successo della ravioleria cinese Gianni Catani rilancia con un altro locale a Ostiense dove porta i Lamian, i noodles fatti a mano di Lanzhou
Lamian Bar, ingresso

Alcune volte prodotti e locali mediocri, nel nostro Paese, hanno screditato la cucina cinese circondandola di scetticismo. La cucina tradizionale cinese, se rispettata e curata con passione come fa Gianni Catani che da anni vi si dedica, è ottima. Dopo vari soggiorni in Cina Gianni, che ha iniziato a cucinare cinese negli anni Ottanta, ha deciso, prima con il Dumpling Bar poi con il Lamian Bar a Ostiense, di importare a Roma l’autentica cucina cinese, chef inclusi.

Cucina a vista

Il successo della ravioleria in zona Marconi – Dumpling Bar, dove è indispensabile prenotare e si fanno i turni per cenare – ha stimolato l’apertura di un nuovo locale ampio, spazioso e con molti tavoli. All’entrata sulla sinistra la foto di Jing Xu, Gianni Catani e Jing Shan. Una volta entrati sullo stesso lato il bar dei cocktail con Federico Valli (barman) che propone anche tè, analcolici e grappe tipiche. Sulla parete di sinistra grandi foto illustrano la preparazione dei Lamian ma il ‘teatro’ è in fondo con una grande cucina a vista (garanzia di pulizia e qualità).

La preparazione dei lamian

In cucina si celebra l’affascinante rito della preparazione dei Lamian in stile Lanzhou (città dove sembra li abbiano inventati secoli fa), rigorosamente fatti a mano da Jing Shan, che Gianni ha impiegato oltre quattro per farlo arrivare in Italia. Sono realizzati con un impasto di frumento e acqua e la loro preparazione è particolarmente scenografica. L’impasto si torce, si stira, si piega e si allunga fino a raggiungere il giusto spessore. Qualcosa di acrobatico e atletico, per braccia robuste.

Involtini di Pechino

Come esordio, e per stuzzicare l’appetito, si consigliano gli involtini di Pechino, croccanti con ripieno di maiale e castagne d’acqua. I Lamian sono molto appetitosi e possono essere saltati e conditi in vari modi: con pollo e funghi cinesi, con verdure miste e salsa di fagioli (gustosi) oppure serviti in salsa (pechinese o con verdure). Possono essere gustati anche in zuppa, con manzo, verdure e pollo e funghi.

Lamian con verdure miste e salsa di fagioli

Per accompagnare le portate niente di meglio che una birra cinese: la Tsintao Premium (dal 1903). Chi ama il cibo esotico, ed è alla ricerca di gusti diversi, sarà accontentato con il raviolo 7 verdure (in realtà sono 5) con ripieno di verza, funghi Shiitake, champignon, tofu, erba cipollina, zucchine, daikon, sedano, zenzero e bambù. Anche i ravioli (grigliati e al vapore) sono preparati in diverse versioni. Il panino di Xi’an (realizzato con una sfoglia sottilissima e spaghetti), attualmente ripieno di maiale è per chi non ha problemi di colesterolo. Per i vegetariani, e per palati più delicati, sarà presto nel menù una versione con verdure.

Raviolo 7 verdure
Raviolo 7 verdure

Chi non rinuncia alla carne potrà scegliere tra gustosi spiedini e la classica anatra. Per finire il dolce al tè verde con sesamo, accontenta anche i golosi, morbido, delicato e reso stuzzicante dal sesamo. Non lasciate il locale senza aver assaggiato una delle grappe in lista.

Dolce al tè verde
Dolce al tè verde

La grappa al bambù (30 gradi) risulta gradevole per chi ama la genziana, ma è difficile competere con la Moutai, presente in diversi invecchiamenti (arriva fino a 80 anni). Lo storico Moutai (deve il suo nome a una cittadina di Guizhou nella Cina sud occidentale) è un distillato prodotto con sorgo, frumento e acqua locali. Insieme al whiskey scozzese e al cognac francese è considerato dei tre più importanti distillati. Viene definito “Spirit of China” ed è il liquore di stato cinese.

Moutai Prince

Il Moutai base viene invecchiato almeno tre anni, viene mescolato a liquori invecchiati, quindi viene fatto riposare un anno e l’intero processo dura cinque anni.

Uscita della sala

Altro punto a favore del Lamian Bar è il rapporto qualità-prezzo. Il costo di un piatto di Lamian è di 5 euro, spiedini 4,5 euro, ravioli 5 euro. Ristorante concorrenziale nella zona della movida frequentato da giovani e studenti.

Lamian Bar

INFORMAZIONI
Lamian Bar
Via dei Conciatori, 9A Roma
tel. 345 9929079
Orari: dal Lunedì al Sabato dalle 19.00 in poi, aperto anche a pranzo
www.lamianbar.it

Dumpling Bar, ravioli
Dumpling Bar, ravioli

Dumpling Bar, ravioleria cinese
Piazza Antonio Meucci, 1A, 2, 2A – 00164 – Roma
tel. 3421212516
Orari: dal Lunedì al Sabato dalle 12,30 alle 15,00 e dalle 19.00 alle 23,30 (fino a esaurimento ordinazioni)
www.dumplingbar.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.