Tappo cucciolo in un mare di guai

Tappo, un cane che affronta la vita come un essere umano, al cinema dal 23 gennaio.

Siete amanti degli amici a quattro zampe? Allora non potete perdere il nuovo film d’animazione in uscita in Italia: Tappo cucciolo in un mare di guai.
Il regista, Kevin Johnson, narra le strampalate avventure di un cucciolo viziato che all’inizio risulta antipatico ma, grazie alle sue disavventure, si riscatta e lo spettatore finisce per prendere le sue difese.

Film d’animazione con numerose partecipazioni famose, tra queste il rapper Snoop Dogg come doppiatore e Cèsar Millan noto per la famosa serie Dog Whisperer – Uno psicologo da cani. Il film ci introduce nella fastosa casa della padrona di Tappo. Vediamo il cagnolino vivere nell’agio e nel lusso ma presto viene cacciato. Una volta morta la proprietaria di casa, per la prima volta, dovrà fare a meno dei privilegi e dei vizi a cui è abituato.

In poche parole si trova affrontare da solo il mondo reale e dopo tante peripezie riesce a trovare una ragazza, Zoe, che vive in un seminterrato, consegna pizze ma vorrebbe fare la cantante e che presto diventerà la sua migliore amica. Lei non ci metterà molto ad accogliere il cucciolo impaurito e spaventato nella sua modesta casa.

Zoe lo aiuterà anche ad avere la meglio sui figli della vecchia padrona, Charles e Victoria, che si vogliono servire di Tappo per mettere le mani sul patrimonio della madre ereditato dal cane a sua insaputa.

Con la metafora del cucciolo il regista racconta praticamente le stesse difficolta di noi “cuccioli” umani. Quando però mettiamo in gioco il cuore e l’affetto le cose facilmente vanno per il verso giusto. Quando Tappo sarà invitato a scegliere con chi continuare a vivere non opterà per la vecchia e comoda vita, ma aiuterà, con la sua decisione, anche la ragazza nella sua carriera di cantante.

Infine la pellicola risulta un manifesto in difesa di questi animali. Sono simili a noi con sentimenti ed emozioni: fedeli a noi e ricambiati. Infatti Zoe non lo tratterà mai come un oggetto di cui è padrona ma come un fratello.
Il film sottolinea come nel percorso della vita siano importanti gli amici e la solidarietà tra i più deboli. Tappo infatti familiarizza con alcuni cani randagi che lo aiuteranno a vivere nella grande città.

Le musiche sono opera di Jessica Wiess. È un film per tutta la famiglia che fa riflettere non solo sui rapporti uomo-cane ma anche sui nostri atteggiamenti verso il prossimo in difficoltà, che dovrebbero essere improntati alla solidarietà piuttosto che all’indifferenza.

INFORMAZIONI

Distribuito da Eagle Pictures

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.